Revisione del Mercato 27-6

Revisione del Mercato 27-6

Analisi Dei Prezzi DAX – La Guerra Commerciale Di Trump Colpisce Duramente Le Valutazioni

 

Da Nick Cawley

 

Le aggressive tariffe di trades del presidente degli Stati Uniti Donald Trump continuano ad affluire nel mercato, facendo crollare bruscamente le valutazioni azionarie e delle attività di rischio. Lunedì il settore automobilistico tedesco è caduto sul fuoco con il presidente Trump che minaccia di imporre una tassa del 20% sul settore se le barriere commerciali dell’UE non vengono rimosse. Mentre la situazione della guerra commerciale è in corso da alcune settimane, un altro ostacolo per il DAX – e il rischio dell’Eurozona in generale – è la discordia all’interno del governo di coalizione del cancelliere tedesco Angela Merkel mentre le fratture per le migrazioni si allargano. Il ministro degli Interni tedesco Horst Seehofer ha minacciato di allontanare i migranti a meno che la Merkel non riesca a trovare una soluzione Europea entro il fine settimana, una posizione in contrasto con il Cancelliere. Una spaccatura all’interno del governo di coalizione della Merkel sarebbe quindi probabile e costringerebbe ad un nuovo giro di elezioni.

 

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/06/26/DAX-Price-Analysis-Trumps-Trade-Wars-Pummel-Valuations-.html

 

 

 

Now Le Notizie In Europa Muovono Il Dollaro Di Più Rispetto I Dati Degli Stati Uniti, Per Ora

 

Da Todd White

 

Il dollaro è in declino e scorre più verso gli sviluppi attraverso l’Atlantico che alle forze interne, affermano gli strateghi della Banca Americana Merrill Lynch.

 

Citano diversi esempi quest’anno dove i movimenti nella valuta degli Stati Uniti sembrano essere stati alimentati in modo schiacciante dalla debolezza dell’euro piuttosto che dalle notizie provenienti dai suoi confini. Considerano il rally del dollaro in seguito all’incontro accomodante della Banca Centrale Europea di questo mese, la spinta che ha ricevuto dall’Italia rischiava alla fine di Maggio, pur evidenziando la sua virtuale non-reazione alla riunione della Fed della Falco, come illustra il loro punto.

 

Il dollaro sta per chiudere il suo miglior trimestre dalla fine del 2016 rispetto ad un paniere di valute principali, mentre l’euro ha toccato un minimo di 11 mesi la settimana scorsa mentre un altro giro di titoli di rischio italiani ha colpito il mercato.

 

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-06-25/europe-news-moving-the-dollar-more-than-u-s-data-for-now

 

 

Morgan Stanley Pensa Che La Lira Turca Sia A Capo Dei Minimi Storici

 

Da Constantine Courcoulas

 

La lira è balzata di oltre il 3% all’inizio di Lunedì, quando gli investitori hanno rallegrato la fine dell’incertezza politica che gravava sui mercati. Ma con tutti i venti contrari che l’economia si trova ancora a posto e l’incertezza sui piani per affrontarli, la valuta ha invertito i suoi guadagni e Morgan Stanley pensa che presto colpirà nuovi minimi storici.

 

Il costo della copertura contro le oscillazioni dei prezzi nella lira nel breve periodo è aumentato rispetto alla protezione a lungo termine nel mercato delle opzioni, il che significa che gli operatori possono posizionarsi in modo efficace per una lira più forte scommettendo su tale anomalia per invertire. C’è stato un “interesse decente” tra gli hedge fund per posizionarsi a favore di una lira del dollaro più bassa tramite opzioni, ha detto Morgan Stanley.

 

Le attività Turche sono state sotto pressione quest’anno, in quanto il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha resistito all’aumento dei tassi di interesse che molti investitori ritenevano necessari per raffreddare un’economia che si basa in gran parte sul finanziamento esterno. Mentre la Banca Centrale ha aumentato i tassi di interesse di 500 punti base da Aprile, la spinta di Erdogan a sostenere l’economia ha lasciato un punto interrogativo sul modo in cui i responsabili politici sono impegnati in un aggiustamento economico.

 

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-06-25/selling-the-lira-rally-for-record-lows-is-morgan-stanley-s-bet

 

 

I Bitcoin si sono ripresi, ma i prezzi potrebbero ridursi di nuovo, avventurarsi dice il capitalista

 

Da Kellie Ell | @KellieAutumnEll

 

  • Il bitcoin è tornato in onda Lunedì, al prezzo di circa $6.200 alle 17:30. ET.
  • Ma il venture capitalist Spencer Bogart afferma che il bitcoin potrebbe ridursi di nuovo in quanto il ciclo di rimborso del fondo per molti cripto hedge completerà il ciclo di un anno.
  • “Ciò significa vendere forzatamente per conto di tutti questi nuovi fondi criptati che sono spuntati”, dice Bogart. “Penso che potrebbe prendere i prezzi artificialmente più bassi.”

 

https://www.cnbc.com/2018/06/25/cryptocurrencies-could-go-lower-based-on-forced-selling.html

 

 

Microsoft ha dato la valutazione di acquisto a causa della crescita del cloud computing

 

Da Thomas Franck | @tomwfranck

 

  • Azure ha sostituito Windows come l’offerta aziendale chiave di Microsoft e nel prossimo decennio è destinato a superare i $100 miliardi di entrate, secondo Atlantic Equities.
  • L’analista James Cordwell ritiene che il titolo Microsoft sia sovrappeso e che il suo obiettivo di prezzo di $125 rappresenti un rialzo del 24 percento dalla chiusura di Venerdì.
  • “Sebbene Azure non stabilisca la posizione di monopolio di cui gode Windows, riteniamo che stia affrontando un mercato molto più ampio”, afferma Cordwell.

 

https://www.cnbc.com/2018/06/25/microsofts-azure-to-drive-profits-as-legacy-users-adopt-cloud.html

 

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5