Revisione del Mercato 20-6

Revisione del Mercato 20-6

Nikkei declina di oltre l’1% sulla guerra commerciale USA-Cina, buona cosa da vendere nei rally

 

I mercati Asiatici sono stati operati al ribasso e hanno toccato il minimo di 4 mesi con l’intensificarsi della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina che influenzerà l’intera domanda globale. Il presidente degli Stati Uniti Trump ha avvertito che gli Stati Uniti imporrebbero una tariffa del 10% su $200 miliardi di beni cinesi dopo la decisione di Pechino di aumentare le tariffe di $50 miliardi di beni Statunitensi. Nikkei è sceso di oltre 500 punti dal massimo 23024. I mercati Statunitensi hanno chiuso leggermente debole con Dow Jones 24987 (0,41% inferiore) e S&P500 2773 (0,21% inferiore). I futures Statunitensi si fanno trading deboli con Dow Jones a 24712 (inferiore dell’1,01%) e S&P500 2746 (inferiore dello 0,95%). Attualmente il Nikkei si è operato intorno al 22290, in calo del 1,21%.

 

E ‘bene vendere sui rally intorno al 2350-400 con SL a 22600 per il TP del 22000/21900.

 

https://www.econotimes.com/FxWirePro-Nikkei-declines-more-than-1-on-US-China-trade-war-good-to-sell-on-rallies-1375665

 

 

Le azioni Intel crollano dopo che la piccola società di Wall Street ha declassato il produttore di chip, prevedendo una crescita più lenta

 

Da Tae Kim | @firstadopter

 

  • Northland Capital Markets riduce il rating a sottoperformance rispetto al rendimento di mercato per le azioni Intel, citando la crescente concorrenza di AMD e Nvidia.
  • La Società prevede che la crescita delle vendite di Intel nel segmento dei data center scenderà al 20% nel terzo trimestre e scenderà all’11% nel quarto trimestre.

 

https://www.cnbc.com/2018/06/18/intel-shares-fall-after-small-wall-street-firm-downgrades-chipmaker-predicting-slower-growth.html

 

 

Previsione di GBP/NZD: Il Tasso Di Cambio Della Sterlina Britannica Rispetto Al Dollaro Neozelandese Guadagna In Anticipo Sulla Riunione Della BoE?

 

Da Adam Solomon

 

Questa settimana, il movimento di cambio della Sterlina/Dollaro Neozelandese potrebbe essere causato dai dati della Confederazione dell’Industria Britannica (CBI) oggi e dalla riunione della Banca d’Inghilterra di Giovedì.

 

Nel primo caso, le cifre relative agli ordini industriali della CBI potrebbero causare un recupero del tasso di cambio GBP/NZD, se mostrano un aumento corrispondente alla previsione da -3 punti a 2.

 

Anche se questa sarebbe solo una piccola lettura positiva, sarebbe un passo verso i massimi di 17 punti visti nel 2017.

 

L’evento BoE più significativo potrebbe causare importanti guadagni o perdite in sterline, a seconda delle opinioni dei funzionari della BoE.

 

I responsabili delle politiche si incontreranno per discutere di eventuali adeguamenti ai tassi di interesse, ma non è previsto alcun cambiamento dall’attuale 0,5%.

 

Più importante sarà il discorso del Governatore Mark Carney in una conferenza stampa dopo la decisione sui tassi.

 

D’altro canto, se i dati relativi al tasso di crescita del PIL del primo trimestre di oggi mostrano un rallentamento della crescita, il Dollaro Neozelandese (NZD) potrebbe tornare indietro rispetto alla sterlina (GBP).

 

Sebbene l’economia Neozelandese abbia impressionato negli anni precedenti, vi sono preoccupazioni per il fatto che il paese stia entrando in un periodo di crescita economica più lenta.

 

https://news.torfx.com/post/2018-06-18_pound-new-zealand-dollar-exchange-rate-gbp-nzd-falls-as-bcc-cuts-uk-growth-forecasts/

 

 

GBPUSD a Rischio da Brexit Vote e dalla Banca di Inghilterra

 

Da Martin Essex, MSTA

 

  • Il primo ministro Britannico Theresa May affronta un altro voto potenzialmente negativo sulla Brexit in Parlamento oggi.
  • La Banca d’Inghilterra probabilmente manterrà i tassi di interesse del Regno Unito invariati questa settimana mentre un aumento di Agosto è ben lungi dall’essere inchiodato.
  • Insieme, questi fattori indicano che è improbabile un recupero in GBPUSD.

 

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/06/19/GBPUSD-at-Risk-from-Brexit-Vote-and-Bank-of-England.html

 

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 82.94% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5