Revisione del Mercato 15-10

Revisione del Mercato 15-10

Il Dollaro Neozelandese può guardare al precedente CPI, e concentrarsi su azioni, USD e Fed

Da Daniel Dubrovsky

NUOVA PREVISIONE FONDAMENTALE DEL DOLLARO DELLA ZELANDA: RIBASSISTA

Nonostante un selloff del mercato globale aggressivo, in cui l’indice S&P 500 era in corso per fornire la sua peggiore performance settimanale da Marzo, il ‘anti-rischio’ Dollaro della Nuova Zelanda (e il dollaro Australiano) generalmente apprezzato.

Si prevede che l’IPC del terzo trimestre della Nuova Zelanda riprenda ritmo all’1,7% a/a dall’1,5%. Si prevede inoltre che il tasso d’inflazione del trimestre precedente salga allo 0,7% dallo 0,4%.

Le scommesse sul taglio dei tassi della Reserve Bank of New Zealand si sono leggermente ridotte ultimamente, gli swap su indici overnight hanno ora un prezzo in solo l’11,2% di possibilità di un taglio a Marzo. Dato che le notizie economiche locali tendono a sovraperformare a breve, ciò potrebbe aprire la porta ad una sorpresa positiva.

Un tale risultato, che sarebbe in linea con le aspettative di inflazione di RBNZ, potrebbe ulteriormente ridurre quelle aspettative di politica monetaria accomodanti. Ciò rafforzerebbe il dollaro Neozelandese e potrebbe rendere più probabile che la banca centrale stia lentamente uscendo da una prospettiva mista su dove i tassi potrebbero andare avanti.

Ci sono numerosi rischi dal fronte esterno che vanno dai mercati emergenti alle guerre commerciali. Inoltre, la Fed potrebbe continuare a promuovere il caso di rialzi dei tassi nella che viene, considerando che una correzione del mercato locale sembra essere stata in gran parte in ritardo nelle loro proiezioni.

Tenendo questo a mente, tieni d’occhio i commenti del presidente della Fed di St. Louis James Bullard, del governatore Lael Brainard e del presidente della Fed di Dallas, Robert Kaplan. Potrebbero continuare a ribadire il caso di aumenti graduali dei tassi che potrebbero riaccendere il dollaro USA, rischiando di ridurre i guadagni osservati nel Dollaro Neozelandese.

https://www.dailyfx.com/forex/fundamental/forecast/weekly/nzd/2018/10/12/New-Zealand-Dollar-May-Look-Past-CPI-Focus-on-Stocks-USD–Fed.html

 

La sterlina è vicina al picco di tre mesi mentre si avvicina il vertice UE

Da Tom Finn, Matthew Mpoke Bigg & Larry King

La sterlina è salita contro il dollaro più debole il Giovedì con la speranza di un accordo sulla Brexit, ma la preoccupazione degli investitori riguardo alla questione dei confini Irlandesi ha tenuto sotto controllo i guadagni.

Le speranze stanno costruendo un accordo commerciale tra l’Unione Europea e la Gran Bretagna che possa essere raggiunto prima di un vertice UE il 18 Ottobre.

La sterlina è salita per tre giorni consecutivi ed è stata sostenuta da alcuni commenti di Mercoledì da parte del negoziatore della Brexit, Michel Barnier, che suggerisce che la prossima settimana sia imminente.

“Sebbene gli investitori credano che l’80 percento del lavoro sulla struttura dell’affare Brexit possa essere finito, l’ultimo 20 percento è il più difficile”, ha detto Thomas Flury, responsabile della strategia valutaria presso il Chief Investment Office di UBS Global Wealth Management a Zurigo .

“Abbiamo una posizione di sterlina contro il dollaro intorno a $1,31 poiché crediamo che ci sia più incertezza politica in negozio”, ha detto.

Gli analisti hanno affermato che se si evitasse l’uscita dal blocco senza alcun accordo, la valuta potrebbe rafforzare un altro 5-10 percento nei prossimi mesi.

May informerà il suo governo sui progressi dei negoziati sulla Brexit di Martedì prima di dirigersi a Bruxelles per il vertice UE.

https://www.reuters.com/article/uk-britain-sterling-open/sterling-nears-three-month-high-as-eu-summit-approaches-idUSKCN1ML14X

 

Vista del EURUSD: rimane elevata, ma si avvicina il budget italiano

Da Nick Cawley

Giovedì pomeriggio il parlamento italiano ha approvato la nuova proposta di legge e la inoltrerà ora al governo per essere approvata. Il nuovo bilancio sarà quindi presentato alla Commissione europea che ha già espresso serie preoccupazioni sull’obiettivo di disavanzo dell’Italia che, secondo loro, infrangerà le regole del blocco unico. Un’ulteriore intensificazione nella guerra di parole tra l’Italia e l’Unione europea peserà sull’euro e renderà ulteriori progressi difficili.

In un intervento tempestivo, Giovedì, la BCE ha detto che le regole gli impediranno di venire in soccorso in Italia se finiscono i soldi, a meno che il paese non abbia già concordato un programma di salvataggio con l’Unione Europea. Si ritiene che le banche italiane abbiano circa 375 miliardi di EUR di debito pubblico sui loro libri che usano come garanzia presso la BCE per il finanziamento. Il recente aumento dei rendimenti dei titoli italiani renderà sempre più costoso per il governo servire i propri debiti.

Il trading di EURUSD èattualmente ad un massimo di dieci giorni, ma un ulteriore rialzo viene bloccato dalle medie mobili a 20 e 50 giorni intorno all’area 1.1605-1.1615. Un ripiego al livello 1.1508 sembra sempre più probabile, soprattutto se i negoziati sul bilancio si rivelano irritabili questa settimana.

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/10/12/EURUSD-Outlook-Remains-Elevated-but-Italian-Budget-Face-Off-Nears.html

 

Microsoft sembra a buon mercato tra correzione e forte a lungo termine

Da Investing.com

Il Nasdaq Composite, molto tecnologico, ha perso più dell’8% negli ultimi mesi, eliminando alcune delle migliori aziende tecnologiche. Ma se sei un investitore opportunista disposto a tenere le azioni a dismisura, questo selloff potrebbe offrire delle buone opportunità di acquisto.

Microsoft (NASDAQ: MSFT) è il nostro stock di tecnologia migliore da considerare per aggiungere al tuo portafoglio a prezzi molto più bassi di un mese fa.

Microsoft rimane il leader nel mercato dei sistemi operativi desktop e portatili, con una quota di mercato dell’88%.

Le scorte di Microsoft sono scese di oltre l’8% dalla chiusura del 3 Ottobre di $115,61. Riteniamo che Microsoft sia un’ottima opportunità di acquisto per gli investitori che desiderano entrare in uno stock di crescita solido.

Il titolo potrebbe salire a $123,55 nei prossimi 12 mesi, secondo un’indagine degli analisti, un potenziale rialzo del 16% rispetto all’attuale livello in quanto l’azienda continua a beneficiare della maggiore domanda di cloud computing, intelligenza artificiale e software aziendale.

Il mercato del cloud computing, ad esempio, dovrebbe aumentare da $285 miliardi l’anno scorso a $411 miliardi entro il 2020.

Anche dopo il recente ritiro, Microsoft Stock è una delle migliori aziende tra i nomi di punta della tecnologia, con un aumento del 23% nel 2018.

https://www.investing.com/analysis/microsoft-looks-cheap-amid-correction-and-strong-long-term-200348086

 

Il Nasdaq scende nel territorio di correzione, diventando il primo principale benchmark azionario

Da Michael Sheetz

L’indice Nasdaq Composite il Giovedì è diventato il primo principale benchmark del mercato azionario degli Stati Uniti a calare in una correzione, trascinata al ribasso dalle perdite in tutte le principali società legate alla tecnologia.

Una correzione su Wall Street è definita in calo di oltre il 10% dal suo massimo. Il Nasdaq ha chiuso l’1,3% a 7.329,06. L’indice basato sulla tecnologia è sceso a 7.274 nel trading infragiornaliero, in calo di oltre il 10% dal più recente massimo di 52 settimane di trading di 8.133.30.

L’S&P 500 e il Dow Jones Industrial Average devono ancora scendere in una correzione, con un calo di circa il 6 percento rispetto ai massimi storici più recenti.

https://www.cnbc.com/2018/10/11/nasdaq-falls-to-correction-levels-led-by-amazon-netflix.html

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5