Brexit

Revisione del Mercato 15-03

Revisione del Mercato 15-03

Notizie Forex

Brexit, Moavero: se ci fosse richiesto dovremmo votare a favore di rinvio

Da: Reuters.com

L’Italia dovrebbe esprimersi a favore di un’estensione dell’articolo 50 sull’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea, secondo il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi.

“La mia posizione è che se ci fosse la richiesta noi dovremmo dire sì, perché se no si andrebbe verso una rottura”, ha detto il ministro durante una audizione parlamentare.

“E’ interesse dell’Italia che ci esprimiamo favorevolmente a una domanda di proroga perché una contrapposizione ruvida non porta da nessuna parte”, ha aggiunto.

La Camera dei Comuni ha approvato ieri l’emendamento che esclude che il Regno Unito possa uscire dall’Ue con un “no deal”, indebolendo ulteriormente l’esecutivo di Theresa May e aprendo la strada ad un nuovo voto che potrebbe rinviare la Brexit almeno fino a fine giugno.

La deadline per l’uscita è fissata per ora al 29 marzo.

Leggi l’articolo completo qui

Richieste di disoccupazione USA al massimo di 4 settimane, aumento inatteso

Da: Investing.com

Il numero di nuove richieste di sussidio di disoccupazione negli Stati Uniti è salito di 6.000 unità la scorsa settimana al massimo di quattro settimane di 229.000, possibile segnale del fatto che il rovente mercato del lavoro del paese si sta raffreddando.

Gli economisti si aspettavano un rialzo di sole 2.000 unità a 225.000.

La media mobile su quattro settimane è di 223.750 unità, in calo di 2.500 unità dalla settimana prima, secondo il Dipartimento per il Lavoro USA. La media mensile è un indicatore più accurato dell’andamento del lavoro poiché riduce la volatilità dei dati settimanali.

Le richieste continue di sussidio di disoccupazione sono salite a 1.776.000 unità da 1.758.000, mille più del previsto.

Sebbene il report sull’occupazione di febbraio abbia rivelato un forte rallentamento della creazione di posti di lavoro, il mercato del lavoro americano mostra ancora segni di forza, con il tasso di disoccupazione in calo e l’inflazione dei compensi in aumento.

Nell’ultimo libro Beige della Fed si nota che “l’occupazione è aumentata nella maggior parte dei distretti” e vengono messe in luce le “notevoli carenze di posizioni legate ad IT, manifattura, trasporti, ristoranti ed edilizia”.

La National Federation of Independent Business ha reso noto che la creazione di posti di lavoro nelle piccole imprese ha battuto il record di 45 anni a febbraio.

“I proprietari stanno riportando un aumento dell’occupazione nelle loro aziende ai tassi più alti nella storia delle rilevazioni e ora hanno solo bisogno di lavoratori per occuparli”, ha affermato il capo economista di NFIB Bill Dunkelberg.

Leggi l’articolo completo qui

 

Notizie mercato azionario

Lufthansa battono previsioni degli analisti

Da: Investing.com

Lufthansa ha rilasciato gli utili del primo trimestre che hanno battuto le previsioni degli analisti in questo Giovedì, con i ricavi che appena sotto le previsioni degli esperti.

Il gruppo ha rilasciato anche gli utili per azione, che hanno toccato €0,89 con i ricavi che sono arrivati a €8,95B. Gli analisti interrogati da Investing.com si attendevano un utile per azione di €0,51 e un ricavo di €9,3B. Il confronto viene fatto con gli EPS del trimestre precedente, arrivati a €1,08 con ricavi di €8,82B dello stesso periodo precedente 0,89 . Gli utili per azione riportati dall’azienda erano di €2,26 e i ricavi di €9,96B nel trimestre precedente.

Nel corso di quest’anno, le azioni Lufthansa sono in crescita del 8%, sottoperformando il DAX, il quale prosegue in crescita del 10% fino al momento della scrittura.

Lufthansa resta in linea con le aziende principali del settore Trasporti nel corso di questo mese

Il 27 Febbraio, Knorr-Bremse ha rilasciato gli utili per azione del quarto trimestre, che sono risultati essere di €1,13, e i ricavi comunicati sono di €1,63B, con le previsioni che si aspettavano EPS per €1,01 mentre i ricavi sono risultati di €1,65B.

Gli utili di Hapag Lloyd AG rilasciati il 25 Febbraio, hanno mancato le aspettative degli analisti, con gli EPS del quarto trimestre arrivati a €0,26, e i ricavi arrivati a €3,09B. Gli analisti interrogati da Investing.com si aspettavano che gli utili per azione arrivassero a €0,29, mentre i ricavi sono risultati essere di €2,94B.

Leggi l’articolo completo qui

Casa Bianca: ‘con vero accordo commerciale con Cina Dow Jones balzerebbe di 2000 punti circa’

Da: Borse.it

Fox riporta alcune dichiarazioni della Casa Bianca, relative alle trattative commerciali Usa-Cina.

“Crediamo che un vero accordo commerciale con la Cina spingerà il Dow (Jones Industrial Average) fino a +2.000 punti circa. A nostro avviso, non è vero che l’azionario abbia già scontato la prospettiva di un’intesa significativa”.

Fox ha reso noto che le dichiarazioni sono state rilasciate da “un consigliere economico senior della Casa Bianca, che ha parlato in condizioni di anonimato”.

Considerando i livelli attuali del Dow Jones, ciò significa che l’indice balzerebbe, secondo le stime dell’amministrazione Trump, fino a quota 27.700 punti, superando il record in assoluto testato a ottobre, a quota 26.828 punti.

Leggi l’articolo completo qui

 

Notizie sulle criptovalute

ETF sul Bitcoin: la priorità del presidente della SEC è la protezione degli investitori

Da: Cointelegraph.com

Durante un’intervista rilasciata a FOX Business- il 14 marzo, il presidente della Securities and Exchanges Commission (SEC) degli Stati Uniti Jay Clayton ha affrontato il tema ETF sul Bitcoin (BTC), dichiarandosi ancora preoccupato per la protezione degli investitori.

Nell’intervista, Clayton ha dichiarando di essere neutrale nei confronti delle valute digitali e non invece un portavoce contro la classe di asset. Il presidente della SEC ha spiegato che la sua preoccupazione principale nasce dal potenziale per la manipolazione associato al settore, e vuole quindi garantire la massima protezione degli investitori:

“Ciò che al momento mi preoccupa è se possa essere ragionevolmente dimostrato che il trading del mercato sottostante non sia generalmente manipolato, che avvenga in sedi affidabili, con solide regole”.

Anche se Clayton non ha voluto rilasciare commenti su proposte specifiche riguardanti gli ETF sul Bitcoin, ha comunque osservato che “potrebbe esserci un caso in cui un ETF sul Bitcoin potrebbe soddisfare le nostre regole”:

“Penso che questa tecnologia abbia e stia già dimostrando una promessa piuttosto significativa, ma solo nei luoghi in cui è coerente con il nostro attuale approccio alla raccolta di capitali.”

Recentemente, la SEC ha annunciato che farà presto partire il conto alla rovescia per approvare o meno l’ETF di VanEck/SolidX. Dopo aver ritirato la proposta a causa dello shutdown del governo degli Stati Uniti a fine gennaio, il Chicago Board Options Exchange (CBOE) ha ripresentato la domanda la settimana successiva.

All’inizio di questa settimana, Jay Clayton ha confermato che Ethereum (ETH) e criptovalute simili non sono considerate delle security dalla legge degli Stati Uniti. Tuttavia, il presidente della SEC ha poi precisato che la definizione di un asset digitale come security può cambiare nel tempo.

Leggi l’articolo completo qui

 

Liberatoria sui rischi: CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 63.18% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5