Revisione del Mercato 14-08

Revisione del Mercato 14-08

Settimana delle materie prime: l’affondamento della Lira Turca pesa sull’oro; le sanzioni all’Iran mettono il petrolio sotto pressione

 

Da Investing.com

 

Gli investitori sull’oro si daranno battaglia per difendere il metallo giallo al livello chiave di 1.200 dollari l’oncia questa settimana, mentre la crisi delle sanzioni turche devia gli investitori dalle materie prime e da altre attività rischiose, nel dollaro. Sul fronte dell’energia, gli investitori a lungo sul petrolio sperano che la stretta sulle forniture iraniane metta fine alla peggiore serie di perdite del greggio in tre anni.

 

Altrove, si prevede che i prezzi dei cereali diventeranno volatili a causa di un maggior danno raccolto dai quadrati di siccità in Europa con la recente vendita di frumento, soia e mais.

 

La lira turbolenta della Turchia dovrebbe inviare più speculatori verso il dollaro, pesando sulla domanda attraverso le materie prime, hanno detto i commercianti del forex.

 

Alla data di regolamento di venerdì, i futures di dicembre dei futures su oro statunitensi più attivamente scambiati si sono attestati a $ 1,211,10 l’oncia, con i tecnici giornalieri di Investing.com che hanno mantenuto una chiamata “Sell”. Mentre i modelli di Fibonacci indicano il supporto di Livello 3 a $ 1217,17 oggi, molti di coloro che hanno assistito al declino della lingotti dai massimi di gennaio di 1.357,20 dollari credono che gli orsi d’oro cercheranno nuovi minimi nell’ambiente avverso al rischio creato dalla lira.

 

https://www.investing.com/analysis/commodities-week-ahead-200338212

 

 

Il dollaro americano guadagna per le turbolenze del mercato, le vendite di titoli a vista e TIC Data

 

Da Ilya Spivak

 

PREVISIONE FONDAMENTALE PER IL DOLLARO USA: BULLISH

 

  • Il dollaro USA vola via come le turbolenze dei mercati emergenti alimentano la domanda di rifugio
  • I risultati delle aste obbligazionarie e i dati TIC potrebbero limitare i rendimenti, raffreddando il rally
  • Il miglioramento del sentiment da parte degli affari delle automobili USA / Giappone potrebbe non durare

 

https://www.dailyfx.com/forecasts?ref=SubNav#usd

 

 

FTSE 100, sguardo settimanale: la correlazione tra GBP e FTSE crolla

 

Da Justin McQueen

 

Ciò che è stato evidente negli ultimi tempi è che quando scende la Sterlina, il FTSE 100 si muove in genere nella direzione opposta dato che circa il 70% delle aziende all’interno dell’indice genera entrate dall’estero. Come tale, il calo in GBP tende a sostenere le multinazionali che guadagnano il dollaro. Tuttavia, la correlazione negativa è apparentemente scomposta con la Banca d’Inghilterra che ha recentemente aumentato i tassi mentre l’inflazione continua a rimanere al di sopra dell’obiettivo del 2% delle banche centrali. Di conseguenza, la sterlina e il FTSE 100 possono entrare in correlazione positiva per la prima volta da dicembre 2016, il che non significherebbe buone notizie per il FTSE 100 dato che la sterlina scende al livello più basso contro il biglietto verde da luglio 2017.

 

Il focus di questa settimana sarà sulla pletora di dati economici raccolti nel Regno Unito, con il rapporto sull’occupazione pubblicato martedì, mentre l’inflazione e le vendite al dettaglio sono previste per mercoledì e giovedì. Gran parte dell’attenzione dei mercati si concentrerà sull’inflazione, con rischi potenzialmente asimmetrici al rialzo a causa della caduta della sterlina, che potenzialmente potrebbe dare una spinta all’inflazione, con il risultato di una Sterling più solida.

 

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/08/13/FTSE-100-Weekly-Look-Ahead-GBP-and-FTSE-Correlation-Breaking-Down.html

 

 

Il calo della coppia NZD / USD potrebbe guadagnare dalla Brexit, timori di esposizione finanziaria turca

 

Da Daniel Dubrovsky

 

NUOVA PREVISIONE FONDAMENTALE DEL DOLLARO DELLA ZELANDA: SOPRATTUTTO

 

  • La RBNZ accomodante e le preoccupazioni per l’esposizione bancaria europea verso la Turchia, hanno abbassato il cambio NZD / USD
  • Rischio di eventi economici locali per il dollaro neozelandese scarso, si pone l’accento sul sentimento
  • La Brexit e le persistenti paure turche possono indebolire gli stock. L’USD può anche fungere da rifugio sicuro
  • L’AUD / NZD potrebbe agire come “neutrale al rischio”, aumentando i dati sull’occupazione australiana migliori del previsto

 

https://www.dailyfx.com/forecasts?ref=SubNav#nzd

 

 

Il Nikkei scende di quasi il 2% mentre le azioni asiatiche scivolano tra le preoccupazioni degli investitori sulla Turchia

 

Da Cheang Ming

 

  • Le azioni asiatiche sono scivolate lunedì mentre il sentiment degli investitori ha vacillato in un rinnovato calo della lira turca.
  • La lira turca ha toccato un nuovo minimo storico, ma ha perso alcune perdite dopo che le mosse sono state prese per rafforzare la valuta.
  • Lo yen sicuro si è stabilizzato in mezzo all’incertezza.

 

https://www.cnbc.com/2018/08/13/asia-markets-turkish-lira-geopolitics-currencies-and-stocks-in-focu.html

 

 

Goldman Sachs declassifica le azioni Intel a “vendere” a causa dei suoi “problemi di produzione” del chip

 

Da Tae Kim

 

Secondo la Goldman Sachs, i problemi relativi alla tecnologia di produzione dei chip di Intel rappresentano un grosso problema.

 

L’azienda ha abbassato il proprio rating a vendere da neutrale per le azioni Intel, citando i suoi ripetuti ritardi nel passaggio alla tecnologia di processo dei chip di nuova generazione.

 

“Vediamo le lotte di Intel con la tecnologia di processo a 10 con con implicazioni in termini di posizione competitiva – attraverso un’ampia gamma di prodotti”, afferma l’analista Toshiya Hari.

 

Hari ha abbassato il suo obiettivo di prezzo per le azioni Intel a $ 44 da $ 49, che rappresentano il 12 per cento in ribasso alla chiusura di giovedì.

 

https://www.cnbc.com/2018/08/10/goldman-sachs-downgrades-intel-shares-to-sell-due-to-its-chip-manufac.html

 

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 82.94% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5