Revisione del Mercato 13-09

Revisione del Mercato 13-09

Alcune notizie di analisi fondamentale su Alibaba sembrano negative; Potrebbe essere un segnale d’acquisto?

Da Investing.com

La parte tecnica di Alibaba (NYSE: BABA) sembra decisamente brutta, e arriva in un momento in cui alcuni dei suoi fondamenti non sembrano troppo buoni.

Ci sono molti fattori scatenanti per questa caduta improvvisa. La più importante, che non è specifica di Alibaba, è l’intensificarsi della guerra commerciale tra la Cina e gli Stati Uniti, le due maggiori economie del mondo. Molti investitori temono che le tariffe commerciali del presidente Donald Trump sulle importazioni cinesi danneggino gravemente l’economia cinese.

Le azioni di Alibaba, tuttavia, hanno anche un paio di altri problemi che rendono nervosi gli investitori. Per cominciare, il suo slancio degli utili sembra rallentare, sotto pressione per gli ingenti investimenti che l’azienda sta facendo per costruire delle dimensioni nel Sud-Est asiatico, una regione che è centrale nella sua crescita globale.

Il futuro a breve termine dello stock dipende dalla risoluzione delle controversie commerciali e dalla velocità con cui entrambi i paesi coinvolti sono in grado di concludere un accordo. Nel lungo periodo, tuttavia, rimaniamo rialzisti su Alibaba. Fornisce un’esposizione unica alla seconda economia più grande del mondo e agli altri mercati emergenti asiatici.

Il consenso sul mercato è che le azioni di Alibaba rimbalzeranno una volta risolte le questioni geopolitiche e le azioni cinesi torneranno a commerciare sui loro fondamentali effettivi. La maggior parte degli analisti di Wall Street ha un rating di acquisto su Alibaba, con un obiettivo di prezzo medio di $ 230,35, implicando un potenziale di rialzo del 32% rispetto alla chiusura di ieri di $ 157.

Indipendentemente dagli obiettivi a breve termine, riteniamo che Alibaba sia il tipo di azioni che gli investitori possono prendere in considerazione in ogni occasione.

https://www.investing.com/analysis/alibaba-stock-will-eventually-overcome-tradewar-damage-200343367

 

I tori spingono in alto AUD / USD su speranze dati in mezzo ad un Trend ribassista

Da Faraday Research

Due settimane fa, abbiamo notato che l’AUD / USD stava testando un minimo di 20 mesi su una “tempesta perfetta” di notizie ribassiste. Con le tensioni commerciali e geopolitiche ancora elevate, i timori sui tassi ipotecari ei prezzi dei metalli restano elevati ei rendimenti obbligazionari continuano a scendere, le prospettive fondamentali per l’economia australiana sono poco cambiate.

Tecnicamente parlando, la prospettiva è, se non altro, peggiorata ulteriormente.
Finora questa settimana, i tassi hanno tenuto sotto il supporto precedente a 0,7145, aumentando la probabilità che il guasto sia legittimo.

Guardando gli indicatori secondari, c’è poco da suggerire che AUD / USD sia ancora a un livello significativo. Da parte sua, l’indicatore RSI rimane bloccato in un range ribassista, costantemente in cima al livello 55, lontano dal livello “70” che indica un momentum rialzista. Inoltre, la RSI ha toccato un nuovo minimo insieme al prezzo, eliminando la possibilità di una divergenza che si sta formando nel breve periodo. Nel frattempo, l’indicatore MACD continua a scendere sotto la linea del segnale e il livello “0”, mostrando un forte impulso ribassista.

https://www.investing.com/analysis/audusd-bulls-pin-hopes-on-data-amid-strong-bearish-trend-200343369

 

Da prezzo di FTSE 100 continua a scendere sulle notizie sulla Brexit nonostante la Sterlina GBP

By Martin Essex, MSTA

Le notizie di disordini all’interno del partito conservatore del Regno Unito continuano a danneggiare l’indice FTSE 100 delle principali azioni quotate a Londra. Secondo i rapporti, circa 50 deputati conservatori del Parlamento si sono incontrati per discutere dell’omissione del primo ministro Theresa May, che sostengono abbia preso una linea troppo debole dei negoziati sulla Brexit tra il Regno Unito e l’UE.

Con l’indice FTSE 100 che è sceso martedì al livello più basso dal 17 aprile, non si possono escludere ulteriori perdite prima e dopo l’incontro di giovedì del Comitato per la politica monetaria della Banca d’Inghilterra, che dovrebbe lasciare invariate tutte le sue impostazioni monetarie.

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/09/12/FTSE-100-Price-Continues-to-Slide-on-Brexit-News-Despite-Stable-GBP.html

 

Ecco perché Microsoft (MSFT) è un Asset in acquisto forte, in questo momento

Da Benjamin Rains

Microsoft MSFT ha visto il suo prezzo delle azioni superare l’1% Martedì mattina, mentre è in pollici verso il suo massimo storico. Senza grandi notizie di cui parlare, vediamo perché il titolo Microsoft sembra un acquisto forte al momento, soprattutto perché Facebook FB e GOOGL di Alphabet Google affrontano un esame approfondito a Washington.

Microsoft ha continuato a scavare più in profondità nell’intelligenza artificiale, nell’IoT e nel cloud computing. Microsoft, che ha conquistato il 14% del mercato cloud lo scorso trimestre, è attualmente il secondo più grande fornitore di servizi cloud dietro l’AMZN Amazon del 34%. L’azienda arriva anche ben prima dell’IBM IBM dell’IBM, del 6% di Google e del 4% di BABA di Alibaba.

Guardando al futuro, la nostra attuale Stima di consenso su Zacks prevede che le entrate del Q1 fiscale di Microsoft aumentino di quasi il 13,4%, raggiungendo i 27,83 miliardi di dollari. Si prevede che le entrate fiscali del 2019 di MSFT raggiungeranno $ 122,36 miliardi, segnando un balzo dell’11% circa.

In combinazione con la crescente forza dell’azienda nel cloud computing, insieme con la sua prospettiva generale e top-line, il titolo MSFT sembra essere quello che gli investitori dovrebbero pensare di acquistare al momento.

https://finance.yahoo.com/news/apos-why-microsoft-msft-stock-170905529.html

 

CAD vola perche’ la concessione chiave del Canada per raggiungere l’accordo NAFTA e’ pronta

Da Justin McQueen

I dati economici sono stati molto incoraggianti per il Canada, con una crescita del PIL superiore alle previsioni della BoC al 2,9%, mentre l’inflazione è nella fascia più alta dell’intervallo delle banche centrali dell’1-3%. Di conseguenza, il BoC dovrebbe rialzare i tassi di interesse il mese prossimo, con i mercati OIS che presentano una probabilità del 63% di un aumento di 25 punti base. Detto questo, a condizione che venga raggiunto un accordo NAFTA, la Bank of Canada potrebbe segnalare un irrigidimento più aggressivo, che era stato suggerito dal Vice Governatore, Wilkins, il quale osservava che i valutatori avevano considerato se rimuovere “l’approccio graduale” al loro guida tariffaria. Se si raggiungesse effettivamente un accordo NAFTA, un repricing di un rialzo dei tassi di dicembre potrebbe innescare una notevole offerta nel dollaro canadese.

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/09/12/CAD-Soars-as-Canada-Ready-Key-Concession-to-Reach-NAFTA-Deal-.html

 

Le azioni Intel cadono nel primo mercato ribassista da oltre 2 anni

Da Tomi Kilgore

Le azioni di Intel Corp. hanno preso una scossa tecnica questa settimana, poiché è entrata in un mercato ribassista martedì per la prima volta in oltre due anni, il giorno dopo la comparsa di una “croce della morte” ribassista nelle classifiche.

Molti vedono quel modello grafico, noto come una “croce della morte”, come a segnare il punto in cui un trend rialzista a più breve termine si trasforma in una tendenza al ribasso a lungo termine.

Molti osservatori del grafico ritengono che un mercato orso inizi dopo un calo del 20% o più dal picco del mercato rialzista su base di chiusura e non si fermi fino a un rialzo del 20% o più al ribasso del mercato orso.

Il selloff di Intel tra le preoccupazioni per la scarsità di scorte di chip in uscita dal terzo trimestre, che aumenta il rischio di ribasso nella seconda metà dell’anno, l’analista di Barclays Blayne Curtis ha scritto in una nota di martedì ai clienti.

https://www.marketwatch.com/story/intels-stock-falls-into-first-bear-market-in-over-2-years-2018-09-11?siteid=yhoof2&yptr=yahoo

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5