Revisione del Mercato 13-08

Revisione del Mercato 13-08

Il rublo russo scende ai minimi degli ultimi 2 anni mentre ulteriori sanzioni creano problemi

 

Da Anneken Tappe

 

Un progetto di legge del Senato che propone nuove e severe sanzioni per il ruolo della Russia nell’interferenza nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel 2016 è stato pubblicato mercoledì dal quotidiano locale russo The Kommersant. Il disegno di legge potrebbe includere il divieto agli enti statunitensi di acquistare titoli di debito russi e limitare le operazioni delle banche russe negli Stati Uniti. Più tardi nel corso della giornata, gli Stati Uniti hanno annunciato sanzioni separate contro la Russia per un attacco di armi chimiche.

 

Questo ha portato i titoli russi in una spirale discendente e ha trasformato il rublo USDRUB, + 0,2218% in uno dei più grandi perdenti della sessione di mercoledì, scendendo del 3,3%. Dall’inizio del mese, il rublo ha perso più del 6% rispetto al dollaro.

 

Il discorso di sanzione ha già fatto vibrare la moneta russa, e gli analisti si aspettano un ulteriore crollo, portando il rublo a indebolire il 13,5% rispetto al dollaro nel 2018 finora, secondo FactSet.

 

https://www.marketwatch.com/story/russian-ruble-drops-to-21-month-low-as-further-sanctions-spell-trouble-2018-08-08

 

 

Riguardo NZD/USD: il Kiwi ha toccato il minimo di 29 mesi sotto la linea guida accomodante di RBNZ

 

Da Omkar Godbole

 

Gli orsi del NZD stanno dominando dopo l’inaspettata decisione accomodante della RBNZ.

 

Il dollaro kiwi si è imbattuto in offerte intorno a 0,6675 circa cinque ore fa dopo che la RBNZ ha mantenuto i tassi invariati come previsto, ma ha sorpreso i mercati rivedendo la previsione dei tassi di interesse a settembre 2019 all’1,8 percento rispetto alla previsione precedente dell’1,9 percento.

 

Inoltre, il governatore della RBNZ Orr ha detto che la banca centrale prevede che i tassi di interesse rimarranno al livello attuale dell’1,75% fino al 2019 e fino al 2020. Ciò significa essenzialmente che il differenziale di rendimento rimarrà distorto nei confronti dei tori dell’USD per altri due anni. Quindi, NZD potrebbe continuare a perdere quota nel prossimo futuro. Le crescenti tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina potrebbero solo aggiungere la pressione ribassista attorno al kiwi.

 

https://www.fxstreet.com/news/nzd-usd-review-kiwi-hit-29-month-low-on-rbnzs-dovish-forward-guidance-20180809025

 

 

AUD/USD: sulla difensiva, la RBA riduce le previsioni di inflazione

 

Da Omkar Godbole

 

La coppia AUD / USD è scambiata a un minimo di cinque giorni di 0,7366, avendo creato ieri una candela ribassista al di fuori del giorno e rischia di cadere ulteriormente, grazie alla revisione al ribasso delle previsioni inflazionistiche della Reserve Bank of Australia (RBA).

 

La revisione al ribasso delle previsioni sull’inflazione aggiunge credibilità all’opinione di RBA secondo cui non vi sono ragioni valide per un movimento a tasso a breve termine. La banca centrale ha anche alzato le previsioni del PIL (anno medio) per il 2018 al 3,25% dal 3%, tuttavia, finora, non ha fatto un’offerta sotto l’AUD.

 

Inoltre, l’AUD è vulnerabile a un calo dello yuan cinese. Di conseguenza, l’AUD rischia di postare un follow-through negativo alla grande giornata al ribasso del giorno precedente, una mossa che probabilmente rafforzerà la presa del dollaro australiano.

 

https://www.fxstreet.com/news/aud-usd-on-the-defensive-rba-trims-inflation-forecasts-201808100152

 

 

La lira turca scende del 13% al minimo storico

 

Da Daniel Shane

 

Il crollo della valuta riflette una serie di preoccupazioni, tra cui le tensioni con gli Stati Uniti e la riluttanza delle autorità turche ad alzare i tassi di interesse. La Turchia ha minacciato di vendicarsi dopo che l’amministrazione Trump ha imposto sanzioni agli alti funzionari del governo turco per il loro ruolo nella detenzione di un pastore americano.

 

Dopo aver toccato il nuovo minimo storico contro il dollaro venerdì, la lira ha riguadagnato parte delle sue perdite per scambiare il 6% circa. Dall’inizio di quest’anno è calato del 40% circa rispetto alla valuta statunitense.

 

Gli investitori si preoccupano della capacità del paese di portare denaro durante i periodi difficili per estinguere i propri debiti.

 

Il presidente Recep Tayyip Erdogan, che è stato rieletto a giugno, è un’altra fonte di incertezza. Si è concesso più potere sulla politica economica e ha resistito alle richieste di ulteriori aumenti dei tassi d’interesse.

 

https://money.cnn.com/2018/08/10/news/economy/turkish-lira-dollar-usd/index.html

 

 

Le azioni Microsoft potrebbero aumentare del 10% in caso di forti vendite di cloud

 

Da Michael Kramer

 

La società produttrice di software ha riportato risultati trimestrali migliori del previsto che hanno superato le stime degli analisti di quasi il 5% e le entrate sono aumentate del 3%, trainate da una forte crescita del cloud. I risultati migliori delle attese hanno spinto gli analisti a migliorare le previsioni sugli utili per il primo trimestre fiscale e l’intero anno 2019, nonché i loro obiettivi di prezzo.

 

Gli analisti stanno cercando azioni per raggiungere un obiettivo di prezzo medio di circa $ 121, che è salito da $ 112 all’inizio di luglio. L’obiettivo di prezzo più elevato arriva come stima per l’aumento dell’intero anno. Ora, gli analisti cercano guadagni nell’anno fiscale 2019 per salire del 10% rispetto alla loro precedente previsione di appena il 4%. Inoltre, si prevede che la crescita dei ricavi aumenterà dell’11% circa dal solo 9%.

 

https://www.investopedia.com/news/microsoft-stock-may-rise-10-strong-cloud-sales/

 

 

 

Le azioni saliranno un 10% o più da questo momento in poi, nonostante la guerra commerciale e l’aumento dei tassi, dice il più grande toro di Wall Street, Dwyer

 

Da Thomas Franck

 

  • Lo stratega di Canaccord Genuity Tony Dwyer afferma che l’S & P 500 raggiungerà i 3.200 punti entro la fine dell’anno, oltre il massimo storico di 2.872.87, che si è concluso il 26 gennaio.
  • “La nostra tesi di base suggerisce che qualsiasi pausa al rialzo dovrebbe essere considerata un’opportunità”, ha detto Dwyer in una nota ai clienti martedì.
  • L’indice S & P 500 è risalito dal territorio di correzione sulla scia della crescita economica e di solidi utili societari; l’indice era dello 0,5% lontano da un nuovo giovedì alto.

 

https://www.cnbc.com/2018/08/09/stocks-to-pop-another-10percent-or-more-from-here-despite-trade-war-rising-.html

 

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5