Revisione del Mercato 11-10

Revisione del Mercato 11-10

JPMorgan segnala i guadagni tra i tagli nel personale per i mutui

Da Richard H. Suttmeier

JPMorgan Chase & Co. (JPM) è la più grande delle quattro banche centrali monetarie “too big to fail” ed è l’unica grande banca nel Dow Jones Industrial Average.

Gli analisti si aspettano che JPMorgan pubblichi i guadagni per azione tra $2,25 e $2,33 quando la società riporta prima della campana di apertura il 12 Ottobre. Lo status di JPMorgan come la banca più grande della nazione e il suo bilancio più grande dà l’opportunità di continuare una serie di 11 guadagni consecutivi- battiti per condivisione. JPMorgan rimane lo stock più importante in considerazione delle sue attività bancarie globali. Il fatto che la banca abbia annunciato piani di riduzione di 400 posti di lavoro nella sua divisione di credito a domicilio dei consumatori è una bandiera rossa.

https://www.investopedia.com/news/jpmorgan-reports-earnings-amid-mortgage-staff-cuts/

 

Prezzo Sterlina: GBPUSD Rally duro su Brexit Deal Chatter

Da Nick Cawley

Martedì scorso è stato diffuso un rapporto secondo cui l’UE e il Regno Unito erano vicini all’accettazione di un accordo sulla Brexit, facendo sì che la sterlina fosse più in alto rispetto ad una serie di valute. Mentre non ci sono state conferme o commenti ufficiali sul rapporto, il mercato sta iniziando a rimuovere lo sconto “no-deal” che è stato prezzato sul mercato negli ultimi mesi. Questo spostamento fa ora la sterlina riguadagnare ulteriormente le perdite post-referendum e, se la relazione è vera, lascerebbe la sterlina destinata a manifestarsi molto più in là.

Le notizie sulla Brexit hanno tuttavia l’abitudine di essere travisate ei traders/investitori dovrebbero aspettare di vedere per conferma ufficiale da Bruxelles che un accordo è sul tavolo. E la composizione dell’accordo potrebbe essere fondamentale per convincere il Parlamento britannico a firmarlo. UK PM Theresa May favorita

l’opzione, Chequers, sembra non essere di partenza con l’UE e molti intransigenti nel Tory Party, mentre l’accordo Canada +++ promosso da Michel Barnier e l’UE è visto come un accordo più pratico e praticabile.

La coppia GBP/USD ora sembra destinata a muoversi più in alto dopo aver superato il ritracciamento di Fibonacci al 23.6% a 1.30670 e il massimo del 27 Settembre a 1.31784.

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/10/10/Sterling-Price-GBPUSD-Rallies-Hard-on-Brexit-Deal-Chatter-.html

 

I maggiori trader del mondo vedono il petrolio a $65- $100 al barile l’anno prossimo

Da Julia Payne, Dmitry Zhdannikov, Alex Lawler

Le più grandi case di trading del mondo hanno detto il Mercoledì che i prezzi del petrolio non scendono al di sotto dei 65 dollari al barile e probabilmente superano i 100 dollari l’anno prossimo a causa delle sanzioni statunitensi sull’Iran.

Quest’anno il petrolio si è riorganizzato in base alle attese che le sanzioni metteranno alla prova la capacità produttiva dell’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio e di altre mentre le esportazioni di greggio Iraniano diminuiscono.

Ma nel 2019, i meteorologi come l’Agenzia internazionale per l’energia affermano che le crisi dei mercati emergenti e le dispute commerciali potrebbero intaccare la domanda globale mentre aumentano la produzione non OPEC.

Jeremy Weir, amministratore delegato di Trafigura, ha detto in una conferenza petrolifera a Londra che non sarebbe sorpreso di vedere il trading di petrolio a più di $100 al barile l’anno prossimo.

Alex Beard, amministratore delegato per il petrolio e il gas di Glencore (GLEN.L), ha dichiarato nello stesso evento di vedere il prezzo del petrolio a medio termine a $85-90.

https://www.reuters.com/article/us-oil-conference-traders/worlds-biggest-traders-see-oil-at-65-100-a-barrel-next-year-idUSKCN1MK18S

 

Aspettatevi un’’estrema volatilità’ per i prezzi del petrolio a causa delle sanzioni di Iran, dice il CEO BP

Da Holly Ellyatt

  • “Penso che saranno 45 giorni di estrema volatilità, potrebbe aumentare, potrebbe anche andare dall’altra parte”, ha detto a Steve Sedgwick della CNBC a Londra.
  • Alcuni analisti prevedono che fino a 1,5 milioni di barili al giorno potrebbero essere rimossi dal mercato, un evento che potrebbe far aumentare ulteriormente i prezzi.
  • Mercoledì, il trading dei future sul greggio del Brent è fatto a $84,96 al barile, mentre gli Stati Uniti West Texas Intermediate a $74,92.

https://www.cnbc.com/2018/10/10/bp-ceo-says-oil-markets-will-see-extreme-volatility-iran-sanctions.html

 

Scorte europee in calo a causa dell’incertezza politica

Da Silvia Amaro

I traders tengono d’occhio le vicende politiche in Italia, mentre i timori si soffermano su una situazione di stallo tra Roma e Bruxelles sul bilancio del 2019 del paese.

La Brexit continua ad essere un’area di interesse per il mercato, in quanto il governo Britannico deve far pressione per raggiungere un accordo di divorzio con l’UE prima della fine dell’anno.

Le auto e le risorse di base erano tra i migliori perdenti. Nel complesso, le performance azionarie stanno lottando per ottenere guadagni tra i timori sulla crescita economica globale e l’aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

https://www.cnbc.com/2018/10/10/european-stocks-set-to-open-lower-amid-political-uncertainty-in-italy.html

 

Deutsche Bank aggiorna Walmart per comprare, citando la crescente attività di commercio online di generi alimentari

Da Tae Kim

Deutsche Bank aumenta il proprio rating per acquistare da hold per le azioni Walmart, prevedendo che il rivenditore segnalerà le vendite al di sopra delle aspettative nel suo terzo trimestre.
Dice che il business online di Walmart andrà a gonfie vele e competerà bene con Amazon.

L’analista Paul Trussell ha alzato il suo obiettivo di prezzo a $113 da $89 per le azioni Walmart.

https://www.cnbc.com/2018/10/09/deutsche-bank-upgrades-walmart-to-buy-on-growing-online-grocery-business-.html

 

Perché le azioni di Oversold (Ipervenduto) di Facebook possono aumentare del 30%

Da Matthew Johnston

Facebook Inc. (FB) è caduta in disgrazia con molti investitori negli ultimi mesi poiché le azioni sono diminuite di oltre il 25% rispetto al loro massimo storico a Luglio. Ma Facebook ha il potenziale per aumentare drasticamente anche quando gli analisti tagliano i loro obiettivi di prezzo. Joseph Bonner di Argus Research, per esempio, ritiene che il sell-off sia stato eccessivo e lo vede come un’opportunità di acquisto interessante. L’obiettivo di $210 di Bonner per Facebook è stato abbassato da $237 in precedenza, ma ammonta comunque ad un aumento del 33% del titolo, secondo Barron. Le previsioni di Bonner sono in linea con l’obiettivo di prezzo medio per il gigante dei social media.

Bonner conclude che il trading del titolo è fatto ad un prezzo d’occasione.

Mentre gli orsi sostengono che Facebook sta iniziando a picco e vedrà una crescita più lenta degli utenti, la società rimane una piattaforma social media dominante con circa 1,5 miliardi di utenti giornalieri e non affronta nessuna concorrenza importante. Ha anche spazio per espandersi nel mercato pubblicitario globale e deve ancora sfruttare gli annunci su due delle sue piattaforme principali, Facebook Messenger e WhatsApp. Per i tori, questo offre un sacco di rialzo per il titolo.

https://www.investopedia.com/news/why-facebooks-oversold-shares-can-rise-30/

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5