Revisione del Mercato 08-08

Revisione del Mercato 08-08

4 motivi per cui i grandi guadagni di Apple non sono finiti

 

Da Shoshanna Delventhal

 

Mentre il titano della tecnologia Apple Inc. (AAPL) supera la soglia di $ 1 trilione, alcuni tori di wall street si aspettano che le azioni raggiungano un altro 20%, evidenziando una varietà di fattori che giustificano la quotazione del titolo in borsa.

 

Giovedì, Apple è diventata la prima società degli Stati Uniti a superare il traguardo di $ 1 trilione, scambiandosi ad un multiplo di guadagni previsti di 15,8 volte per i successivi quattro trimestri, secondo FactSet.

 

4 motivi per cui le quote di Apple continueranno a salire:

  • Forza finanziaria dell’azienda, potenziale di crescita
  • Espansione del business dei servizi
  • Outlook autunnale per iPhone
  • AirPods, Apple Watch

 

https://www.investopedia.com/news/4-reasons-apples-big-stock-gains-arent-over/

 

 

 

Azioni Cisco potrebbero crollare nonostante previsioni al rialzo

 

Da Michael Kramer

 

I tori di Cisco Systems Inc. (CSCO) prevedono grandi guadagni azionari, ma potrebbero inciampare. Gli analisti prevedono che le azioni della società di rete aumenteranno di oltre il 13%. Ma questo ottimismo potrebbe rivelarsi infondato per un’azienda che sta lottando per aumentare i guadagni.

 

Lo stock di Cisco è aumentato di oltre il 36% nell’ultimo anno, più del doppio dell’incremento di S & P 500. Le azioni stanno già iniziando a vacillare, in calo di oltre il 6% dall’inizio di maggio. Il titolo ha subito un brusco calo dopo aver segnalato i risultati trimestrali in linea e indicazioni che non erano sufficienti per soddisfare gli investitori rialzisti. Anche il grafico tecnico è debole e suggerisce che le azioni potrebbero diminuire di circa il 10%.

 

https://www.investopedia.com/news/cisco-stock-may-plunge-despite-bullish-forecasts/

 

 

Intel ha bisogno di dimostrare che può battere AMD: Barclays

 

Da Rebecca McClay

 

Barclays ha ridimensionato le azioni di Intel Corp. (INTC), citando la crescente concorrenza del produttore di chip da AMD (AMD), che afferma la sua incerta crescita.

 

L’analista di Barclays Blayne Curtis ha abbassato il suo rating su Intel a Equal Weight da Overweight, e ha abbassato l’obiettivo di prezzo dell’azienda a $ 53 da $ 62, o un rialzo di circa il 7% dalla chiusura di venerdì. Curtis ha detto che Intel deve dimostrare di poter produrre una generazione di chip in grado di sovraperformare i chip di AMD.

 

Il titolo Intel è sceso dell’1,7% negli scambi pre-mercato lunedì successivo alla relazione. Le azioni Intel sono aumentate del 36% nelle ultime 52 settimane, ma in calo del 5% negli ultimi tre mesi.

 

https://www.investopedia.com/news/intel-needs-prove-it-can-beat-amd-barclays/

 

 

Le preoccupazioni della guerra commerciale colpiscono l’EUR/USD che si avvicina ai livelli di supporto critico

 

Da Martin Essex

 

PREOCCUPAZIONI COMMERCIALI FANNO RIMANERE L’EURUSD SOTTO PRESSIONE

 

Le continue preoccupazioni su una guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti continuano a stimolare il dollaro USA indebolendo l’euro. Ciò ha portato il prezzo EURUSD vicino a livelli di supporto importanti e, in caso di rottura, ulteriori perdite sarebbero altamente probabili.

 

Sul lato USD dell’equazione, il dollaro USA è visto sempre più come un rifugio sicuro grazie a un’economia statunitense relativamente forte e alla convinzione che le tariffe ridurranno il deficit commerciale degli Stati Uniti. Nel frattempo, le preoccupazioni che l’Italia aumenterà le sue spese e alcuni dati di scarsa produzione industriale dalla Germania continuano a pesare sull’euro.

 

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/08/07/Trade-War-Concerns-Hit-EURUSD-Nears-Critical-Support-Levels.html

 

 

Analisi del petrolio greggio: il petrolio guadagna mentre gli Stati Uniti ripristinano le sanzioni contro l’Iran, che cosa succederà?

 

Da Justin McQueen

 

IL PETROLIO GREGGIO OTTIENE UN RECUPERO

I prezzi del petrolio sono notevolmente più saldi a seguito di nuove sanzioni sull’Iran, con il Brent che ritorna sopra i $ 74 / bbl. Tuttavia, i guadagni ottenuti finora questa mattina sono stati alquanto modesti. Uno dei motivi è dovuto al fatto che la Cina, che è il maggior acquirente di petrolio iraniano, ha accettato di mantenere i livelli di importazione attuali (700 kbpd) invece di ascoltare le richieste degli Stati Uniti di ridurre gli acquisti a zero entro novembre. Altrove, l’UE sta cercando di proteggere le aziende europee che intrattengono rapporti commerciali con l’Iran mettendo in atto uno statuto di blocco che è entrato in vigore.

 

LA PERDITA DI APPROVVIGIONAMENTO DEL PETROLIO IRANIANO SARÀ UNA GUIDA CHIAVE

La perdita dell’approvvigionamento sarà un fattore chiave nel prezzo del petrolio nel breve periodo, con molti che chiedono la questione su quanto petrolio iraniano andrà perso prima che le sanzioni di novembre diventino effettive. Alcuni analisti suggeriscono che il calo delle esportazioni iraniane potrebbe portare a togliere 600k-1,5mbpd dal mercato. Pertanto, il rischio principale rimarrà elevato poiché i paesi cercheranno di conformarsi agli orientamenti statunitensi. Come promemoria, a giugno, il secondo maggiore importatore di petrolio iraniano, l’India, aveva chiesto ai raffinatori di prepararsi per una drastica riduzione o zero importazioni dall’Iran entro novembre.

 

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/08/07/Crude-Oil-Analysis-Oil-Gains-as-US-Reinstate-Sanctions-on-Iran-What-Next.html

 

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5