Revisione del Mercato 04-09

Revisione del Mercato 04-09

Previsioni settimanali di analisi fondamentale: guerre commerciali e pressioni dei mercati emergenti da combinare con le decisioni sui tassi e la liquidità della prossima settimana

Da John Kicklighter , Ilya Spivak , Michael Boutros , David Song , Christopher Vecchio, CFA , Paul Robinson , Justin McQueen , Daniel Dubrovsky , Tyler Yell, CMT , James Stanley , Renee Mu , David Cottle , Nicholas Cawley

Previsioni per il dollaro USA – Il dollaro USA è destinato a continuare a salire

Previsione dello Yen giapponese – USD / JPY avvia la sequenza al ribasso durante la corsa fallita al massimo di agosto
La coppia USD / JPY potrebbe mostrare un comportamento più ribassista prima del rapporto sule buste paga non agricole (NFP) poiché avvia una sequenza ribassista dopo aver fallito il test del massimo di agosto (112,15)

Previsioni per il Dollaro neozelandese – NZD / USD vulnerabili alle tariffe statunitensi e alle paure di guerra commerciale, BoC Hike Bets
Il Dollaro neozelandese sembra vulnerabile alle tariffe statunitensi in Cina poiché aumentano i timori di guerra commerciale, inviando lo S & P 500 al ribasso. Inoltre, la BoC che prepara i mercati per un’escursione è di cattivo auspicio per i prezzi NZD / USD.

https://www.dailyfx.com/forex/fundamental/forecast/weekly/title/2018/08/31/Weekly-Fundamental-Forecast-Trade-Wars-and-Emerging-Market-Pressures-to-Mix-with-Rate-Decisions-and-Liqui.html

 

Settimana del Regno Unito: i timori Brexit rinnovati pesano sulla sterlina

Da Nick Cawley

Martedì, il governatore della BoE, Carney, uno dei quattro membri dell’MPC che risponderà dal Comitato ristretto del Tesoro. Mentre il TSC chiederà del processo di riflessione dietro il recente rialzo dei tassi, al governatore Carney potrebbe essere chiesto se estenderà il suo mandato oltre la sua data di fine prevista di fine giugno 2019. Se Carney si estende – a causa di Brexit – Sterling potrebbe ottenere un leggero incremento in vista dei servizi di mercoledì e delle PMI composte.

https://www.dailyfx.com/forex/market_alert/2018/09/03/UK-Week-Ahead-Renewed-Brexit-Fears-Weigh-on-Sterling-Webinar.html

 

Previsione del tasso CAD: Outlook CAD a breve termine dipendente dal risultato NAFTA

Da Justin McQueen

Il rischio principale per il Dollaro canadese rimane a livelli elevati poiché il Canada cerca di raggiungere un accordo NAFTA in linea di principio con gli Stati Uniti. Come tale, la direzione a breve termine per il Loonie dipende molto dal risultato degli ultimi colloqui del NAFTA, con un accordo che probabilmente sosterrà il dollaro canadese, che probabilmente vedrebbe USDCAD ripetere i minimi recenti a 1,29. La tendenza per USDCAD rimane ribassista a condizione che la coppia detenga quota inferiore a 1,30 con 1,2850 eyed come il prossimo obiettivo significativo. Il fallimento del Canada e degli Stati Uniti per raggiungere un accordo potrebbe vedere la coppia sfondare la parte superiore del canale ribassista intorno a 1,3110 per effettuare una corsa su 1,32.

I prezzi di mercato per un rialzo dei tassi alla decisione sui tassi della Bank of Canada di mercoledì sono relativamente bassi al 20%, il che suggerisce che la BoC rimarrà in sospeso per ora (molto probabilmente scenario del rialzo dei tassi di ottobre).

Un altro evento di rischio chiave sul programma economico per il Loonie sarà l’ultimo rapporto di lavoro al back-end della settimana.

https://www.dailyfx.com/forex/fundamental/forecast/weekly/cad/2018/08/31/CAD-Rate-Forecast-Short-Term-CAD-Outlook-Dependent-on-NAFTA-Outcome.html

 

PREZIOSI – L’oro si stabilizza sopra i $ 1.200, sotto la pressione delle tensioni commerciali

Da Zandi Shabalala

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto sabato che non è necessario mantenere il Canada nell’Accordo di libero scambio nordamericano e ha avvertito il Congresso di non intromettersi nei negoziati o di porre fine al patto commerciale trilaterale, che comprende anche il Messico.

Nel frattempo, Bloomberg News ha riferito che Trump era pronto a scatenare rapidamente una guerra commerciale con la Cina e aveva detto ai suoi aiutanti di essere pronto a imporre tariffe per $ 200 miliardi in più nelle importazioni cinesi non appena un periodo di commento pubblico sul piano terminasse giovedì.

“Per tutto il tempo in cui la guerra commerciale teme di continuare a rafforzare la forza del dollaro, l’oro subirà pressioni”, ha dichiarato lo stratega delle materie prime di ETF Securities, Nitesh Shah.

I principali dati economici degli Stati Uniti dovuti a questa settimana, come un’indagine sulla produzione di martedì e un rapporto sull’occupazione di venerdì, potrebbero influenzare le mosse dell’oro in quanto gli investitori sono alla ricerca di indizi sul ritmo degli aumenti dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

https://www.reuters.com/article/global-precious/precious-gold-hovers-above-1200-under-pressure-from-trade-tensions-idUSL3N1VP35D

 

I prezzi del petrolio più alti in quanto le sanzioni statunitensi limitano le esportazioni dell’Iran

Da Christopher Johnson

Lunedì i prezzi del petrolio sono saliti, sostenuti dalla preoccupazione che la diminuzione della produzione iraniana possa stringere i mercati una volta che le sanzioni statunitensi si siano mordate da novembre, ma i guadagni sono stati limitati dall’aumento dell’offerta da parte dell’OPEC e degli Stati Uniti.

Le sanzioni statunitensi stanno già frenando le esportazioni dall’Iran.

“Le esportazioni dal terzo produttore dell’OPEC stanno cadendo più velocemente del previsto e il peggio è quello di anticipare una seconda ondata di sanzioni statunitensi”, ha dichiarato Stephen Brennock, analista presso l’intermediazione londinese di PVM Oil Associates. “I timori di un imminente crollo dell’offerta stanno prendendo piede”.

Nel frattempo, le controversie commerciali tra gli Stati Uniti e altre importanti economie, tra cui la Cina e l’Unione Europea, dovrebbero danneggiare la domanda di petrolio se non saranno risolte a breve.

L’attività manifatturiera cinese è cresciuta al ritmo più lento in più di un anno in agosto, con gli ordini all’esportazione in calo per il quinto mese, come dimostrato da un’indagine privata.

https://www.reuters.com/article/us-global-oil/oil-prices-higher-as-us-sanctions-limit-iran-exports-idUSKCN1LJ029

 

Netflix può rimbalzare del 15% su Momentum rialzista

Da Michael J. Kramer

Le azioni di Netflix Inc. (NFLX) sono quasi raddoppiate fino a questo momento nel 2018. Ma le azioni della società di streaming media sono diminuite di oltre il 24% a metà luglio, dopo aver registrato aggiunte deludenti per gli abbonati nel secondo trimestre.

Il titolo ne ha recuperati alcuni e il grafico tecnico suggerisce che il titolo potrebbe aumentare del 7% in più nelle prossime settimane.

Le azioni di Netflix sono esplose all’inizio di agosto quando ha superato una tendenza ribassista ribassista. Tuttavia, il titolo ha ancora sofferto per qualche tempo prima di iniziare il suo rimbalzo. Ora lo stock è in aumento e potrebbe risalire a $ 400, con un aumento di 8 rispetto al prezzo corrente. Lo stock ha creato un gap quando è sceso da $ 400 a $ 380 a seguito dei risultati deludenti sugli utili. Ora lo stock sta lavorando per riempire quel vuoto.

Un altro positivo è l’indice di forza relativa che ora ha colpito i livelli di ipervenduto a 30 due volte. Potrebbe segnalare un’inversione del momento ribassista.

Almeno per il momento sembrerebbe che il titolo Netflix stia iniziando a vedere di nuovo un momentum rialzista.

https://www.investopedia.com/news/netflix-may-rebound-15-bullish-momentum/

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5