Revisione del Mercato 03-09

Revisione del Mercato 03-09

Idee per il Trading: la forza recente del CHF dipende in gran parte dalla crisi turca – Quali sono le prospettive per EURCHF?

By FX Trading Revolution Team

La recente forza di CHF sembra essere in gran parte guidata dalla crisi in Turchia legata alla valuta della Lira. Gli investitori hanno affollato il Franco per timore che la crisi della Turchia possa riversarsi in Europa e nel resto del mondo. Alcune banche europee sono esposte alla Lira e ulteriori deprezzamenti potrebbero causare maggiori problemi per l’area più ampia dell’UE.

Di conseguenza, la valuta svizzera (CHF) è stata tra le più importanti valute più importanti negli ultimi tempi a causa del suo status di rifugio sicuro in quanto sia gli investitori turchi che quelli dell’UE sono alla ricerca di un rifugio in tempi così turbolenti. Ma quanto può durare questa forza di CHF?

Un massiccio deprezzamento di CHF (rimbalzi di EURCHF) potrebbe seguire in caso di allentamento della crisi turca. Al contrario, se la situazione peggiora, probabilmente farà ulteriori pressioni al ribasso su EURCHF.

Le pressioni ribassiste su EURCHF potrebbero durare un po ‘, soprattutto finché i timori per le banche europee che soffrono di svalutazione TRY esistono. La BNS, tuttavia, tenterebbe probabilmente di combattere le pressioni ribassiste in EURCHF che possono intervenire nel mercato dei Fx o introdurre cambiamenti nella politica monetaria.

Tutto sommato, sembra troppo presto per considerare di inserire o aggiungere ai long di EURCHF. Un certo miglioramento della situazione in Turchia, nonché i segnali che la BNS è pronta ad aiutare il franco a indebolirsi, fornirebbero una maggiore fiducia per l’inserimento di EURCHF lunghi.

https://www.fxstreet.com/analysis/trade-ideas-recent-chf-strength-largely-driven-by-turkey-crisis-whats-next-for-eurchf-201808301224

 

Nonostante sia a livelli record, Microsoft rimane in acquisto

By Investing.com (Haris Anwar)

Il titolo Microsoft (NASDAQ: MSFT) è scambiato intorno a un massimo storico. Ma non ci sono segnali che il raduno finisca presto.

Le condivisioni Microsoft, ora intorno ai $ 112, sono quasi raddoppiate rispetto a due anni fa. Ma i tori non sono fatti. Lo stock ora ha valutazioni di 31buy dagli analisti, rispetto ai 26 di inizio anno e il massimo dalla fine del 2010, secondo Bloomberg. In media, questi analisti prevedono che le azioni di Microsoft continueranno a salire, colpendo $ 121 nei prossimi 12 mesi.

Cosa c’è dietro questo sentimento estremamente rialzista su Microsoft? L’azienda si è trasformata con successo in un leader nel cloud computing, dove molti analisti ritengono che la crescita futura sia.

https://www.investing.com/analysis/even-at-record-highs-microsoft-is-still-a-buy-200341580

 

NZD / USD vulnerabile alle tariffe, ai venti di guerra commerciale degli Stati Uniti e alle paure dei Traders, BoC

By Daniel Dubrovsky

Previsione fondamentale del dollaro neozelandese: ribassista

La scorsa settimana, i crescenti timori di guerra commerciale e le preoccupazioni dei mercati emergenti hanno pesato anche sui prezzi del Dollaro Kiwi. Il primo è stato ispirato dal dispiacere di Donald Trump nei confronti della denuclearizzazione nordcoreana, accusando la Cina di trattenerlo.

Per quanto riguarda quest’ultimo, l’amministrazione Trump ha minacciato di imporre ulteriori $ 200b in tariffe di importazione cinesi già la settimana prossima. Se lo farà, la Cina sembrerà probabilmente vendicarsi. Ciò aumenterebbe le preoccupazioni di guerra commerciale, probabilmente le scorte ammaccate e il dollaro neozelandese a rischio.

Il dollaro neozelandese potrebbe anche essere vulnerabile all’annuncio della Bank of Canada. Si prevede che il Canada mantenga i tassi invariati a settembre, ma potrebbe segnalare la sua intenzione di agire presto. Ciò porterebbe il dollaro canadese più vicino a superare il NZD in termini di rendimento, lasciando quest’ultimo a rischio.

Infine, i mercati stanno ancora sottovalutando la probabilità di un ulteriore aumento dei tassi della Fed entro la fine di quest’anno. Le aspettative che si allineano lentamente con le prospettive della banca centrale sarebbero di buon auspicio per i prezzi del dollaro USA. Questo potrebbe accadere nel rapporto di lavoro USA della prossima settimana. Una combinazione di vulnerabilità che lasciano il dollaro neozelandese a rischio dal sentiment e dai fondamentali della politica monetaria prolunga la prospettiva ribassista.

https://www.dailyfx.com/forecasts?ref=SubNav#nzd

 

Previsione USD / JPY: dall’ottimismo dei trader al pessimismo, occhi anche sugli NFP

By Yohay Elam

Gli Stati Uniti concluderanno i preparativi per nuovi incarichi in Cina il 6 settembre. Il piano è quello di schiaffeggiare il secondo più grande al mondo con dazi su beni per un valore di almeno $ 200 miliardi, una grave escalation rispetto ai recenti prelievi del valore di $ 50 miliardi.

Indicatori economici significativi attendono anche il biglietto verde nella prima settimana di settembre. Il PMI manifatturiero ISM prende il via la settimana, servendo come primo suggerimento per i libri paga non agricoli.

A luglio, gli Stati Uniti hanno guadagnato solo 157.000 posizioni, al di sotto delle aspettative. Un aumento più considerevole di 180.000 è previsto per agosto. Si prevede che i salari aumenteranno di nuovo dello 0,9% su base mensile e vedranno un’accelerazione dal 2,7% al 2,8% su base annua. Questo è l’ultimo rapporto di lavoro prima che la Fed si riunisca più tardi a settembre e sia impostato per aumentare i tassi.

Se gli Stati Uniti vanno avanti con la notevole escalation delle guerre commerciali, è difficile vedere come prevale l’ottimismo del mercato. Una flessione delle scorte potrebbe portare al ribasso l’USD / JPY. È improbabile che un rapporto di lavoro ottimista possa aiutare. Il lato negativo sembra più allettante.

https://www.fxstreet.com/analysis/usd-jpy-forecast-from-trade-optimism-to-trade-pessimism-nfp-eyed-as-well-201808310854

 

Liberatoria sui rischi: le informazioni contenute in questa revisione del mercato non devono essere interpretate in alcun modo, in quanto contengono consulenza sugli investimenti e/o un suggerimento e/o sollecitazione per qualsiasi attività commerciale e transazione finanziaria. Non c’è garanzia e/o previsione di prestazioni future. EuropeFX, le sue affiliate, agenti, direttori o dipendenti non garantiscono l’accuratezza e la validità di qualsiasi informazione o dato reso disponibile e non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali perdite derivanti da qualsiasi investimento basato sullo stesso. Il trading di Forex / CFD comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita dell’intero investimento. I Forex / CFD sono prodotti con leva e pertanto il trading di Forex / CFD potrebbe non essere appropriato per tutti gli investitori. Si consiglia di non investire più denaro di quanto si possa permettere di perdere per evitare significativi problemi finanziari in caso di perdite. Assicurati di definire il rischio massimo accettabile per te.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.99% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.

eFXGO! App cellullare iOS ufficiale • Gratuito - disponibile su App Store

4.5/5