Table of Contents

You may also like:

Copertura e Rischi

This post is also available in: Inglese Tedesco Olandese Svedese Spagnolo

Che cos’è la copertura (hedging ) e come funziona?

La copertura è una strategia di gestione del rischio che prevede la compensazione di un’operazione aperta su un titolo. Quindi, avresti posizioni di “acquisto” e “vendita” aperte su un asset contemporaneamente. In questo modo bilanciate i vostri potenziali profitti e perdite.

Il vantaggio della copertura è che libera margine. Con un livello di margine maggiore, puoi evitare un ordine stop-loss e sfruttare al meglio le opportunità a breve termine aprendo nuove operazioni.

Dai un’occhiata agli esempi seguenti.

Cliente 1:

.

Cliente 2:

Il cliente 1 ha utilizzato la copertura, mentre il cliente 2 no. Di conseguenza, il Cliente 1 ha un margine libero molto più elevato.

Quali sono i rischi della copertura?

Commissioni e scambi doppi

Quando utilizzi la copertura, stai aprendo due posizioni sullo stesso simbolo. Ciò significa che dovrai pagare due volte la commissione di apertura, così come le doppie spese di swap se entrambe le posizioni rimangono aperte durante la notte.

Ecco un esempio. Se dovessi utilizzare la copertura quando fai trading sulla coppia di valute EUR/USD, ti verrà richiesto di pagare € 10 per l’apertura di entrambe le posizioni di “acquisto” e “vendita”. In aggiunta a questo, ci sono spese di swap: le spese di swap per EUR/USD sono -7.090159 per le operazioni lunghe (acquisto) e -2.22341 per le operazioni corte (vendita). (Nella foto)

Ciò comporterebbe costi di swap di € 19,42 [(100000*0.07090159)/365] per l’operazione “buy” e € 6,09 [(100000*0.0222341)/365] per l’operazione “sell” per ogni notte consecutiva in cui le posizioni rimangono aprire.

In altre parole, se avessi una posizione di “acquisto” aperta su EUR/USD e decidessi di coprirla (aprire una posizione di “vendita”) invece di chiuderla, ti impegneresti con una commissione una tantum di € 10 all’apertura e una commissione di swap di € 6,09 su base giornaliera.

Rischio di Stop Out

1) Chiudere una posizione coperta mentre il livello del margine è basso. Chiudendo una posizione di copertura, il margine utilizzato aumenta, il margine libero e il livello di margine diminuiscono. Nel caso in cui il livello del margine scenda al di sotto del 50%, il cliente può essere immediatamente bloccato.

Esempio:

Capitale: 1000EUR

Operazioni: 1 lotto EUR/USD Long e 1 lotto EUR/USD Short

Leva: 30

Mentre il cliente è coperto, il margine libero è di 1000 EUR e non esiste un livello di margine.

Se il cliente chiude la posizione corta, il conto dovrà bloccare il margine per la posizione lunga EUR/USD. Il margine per il lungo EUR/USD è 3333EUR, quindi il livello del margine sarà del 33% e il cliente si fermerà.

2) Copertura significa che le tue commissioni aumentano perché più posizioni hai aperte, più commissioni paghi. Ogni volta che viene addebitata una commissione sul tuo conto, diminuisce il tuo capitale e, di conseguenza, il tuo margine libero.

Dai un’occhiata all’esempio seguente:

Se le tue posizioni coperte rimangono aperte per 1.959 giorni ((99.974/2)/(6.09+19.42)), verrebbe attivato un ordine di stop-loss indipendentemente dalla direzione in cui si muove la coppia di valute. Nel caso in cui tu abbia due operazioni coperte , l’account andrebbe in stop-out dopo circa 979 giorni e così via.

Più alto è lo swap addebitato su uno strumento, più rapidamente viene attivato l’ordine di stop-loss.

Ad esempio, se gli swap EUR/USD fossero 60 long e 60 short, le spese di swap sarebbero di € 164 per parte. La commissione di swap giornaliera per entrambi sarebbe di € 328 e il conto si fermerebbe dopo soli 152 giorni.

Terra di Nessuno

Un altro possibile rischio di copertura è che il tuo P/L totale possa cambiare anche se sei completamente coperto e non si applicano commissioni. Questo può accadere durante i momenti di alta volatilità all’interno del mercato e quando lo spread aumenta o diminuisce rapidamente. Ciò può comportare un ordine di stop-loss se il conto è vicino al livello del margine di stop-out del 50%.

Esempio:

Prezzo corrente EURUSD: 1.20

EURUSD – 1 lotto – Lungo

Prezzo di apertura: 1.15

P/P: -5010EUR

Il cliente decide di coprire l’operazione long EURUSD con una operazione short equivalente.

EURUSD – 1 lotto – Short

Prezzo di apertura: 1,20

Quindi il prezzo di EURUSD si sposta a 1.17

P/L attuali:

EURUSD Long: -2010EUR

EURUSD Short: -3010EUR

*Non sono incluse spese di swap

Quando dovresti considerare la copertura

La copertura è una strategia a breve termine. Dovresti evitare di tenere una siepe aperta per più di qualche giorno. Ci sono due circostanze chiave durante le quali potresti impiegare la copertura. Questi sono:

Nessun fondo disponibile

Per liberare margine, puoi depositare più denaro, chiudere alcune delle tue posizioni o coprire alcune posizioni. Potresti voler aprire una nuova operazione e sfruttare un’opportunità infragiornaliera. Tuttavia, se non puoi depositare più fondi e non vuoi chiudere le negoziazioni aperte, puoi provare la copertura. Coprendo le operazioni aperte, il tuo margine libero e il livello di margine aumenteranno, consentendoti di aprire nuove operazioni.

Se il tuo livello di margine è basso

Potrebbe essere necessario aumentare il livello del margine se è vicino al livello di stop-out (50%) e la copertura è un modo per ottenerlo. Inoltre, se non vuoi depositare più denaro o incorrere in perdite, la copertura potrebbe essere l’unica opzione disponibile.

Gestione del rischio

Un esempio di ciò è se è dovuto un annuncio economico (PFN/tassi di interesse/guadagni) e non vuoi rischiare che influisca sulle tue operazioni. Per combattere questo, puoi aprire una siepe. I NFP (paghe non agricole) sono annunciati ogni primo venerdì di ogni mese alle 15:00 (GMT +2) e possono avere un grande effetto sul dollaro e/o sugli indici. Potresti aprire una copertura alle 14:30 e chiuderla dopo che il periodo di volatilità è terminato e il mercato è tornato alla normalità.

Potenziali rischi associati alla richiesta di prelievo durante la copertura

Se decidi di effettuare un prelievo durante la copertura, non sarai in grado di prelevare tutto il margine libero (per calcolare l’importo che puoi prelevare, fai riferimento qui).

Anche se decidi di prelevare il margine libero rimanente, ciò può comportare due grandi rischi:

1. Stop-out più rapido a causa delle commissioni.

Ad esempio, il cliente sottostante può prelevare € 96.641 (€ 99.974 – € 3.333) che è il vero Margine Libero dopo aver dedotto il costo della copertura. Questo lascia l’equità a €3.333, tenendo presente che il conto raggiungerà il livello di stop-out in 130 giorni.

2. Un livello di margine molto più vicino al livello di stop-out quando non coperto.

Ad esempio, il cliente di seguito ha prelevato € 96.641 (€ 99.974 – € 3.333), che è il vero Margine Libero dopo aver eliminato l’effetto della copertura. Questo lascia l’equità a € 3.333, quindi se il cliente decide di interrompere la copertura della sua posizione, il livello di margine sarà del 100%.

Se il cliente non ha effettuato il prelievo o aperto una posizione di copertura, il livello del margine sarebbe vicino al 3.000% (come nel caso di seguito).

In altre parole, è molto più facile per il cliente raggiungere il livello di stop-out quando il livello di margine è del 100% rispetto al 3.000%.