Commodities

This post is also available in: en de nl sv

Analisi del trading di materie prime

Il trading di materie prime è molto simile alle azioni di trading. Tuttavia, laddove la compravendita di azioni si concentra interamente sull’acquisto e sullo scambio di azioni in un’impresa, il commercio di materie prime implica il trading di attività quali il petrolio greggio e l’oro. Gli investitori acquistano o vendono materie prime allo scopo di ricavare profitti dai cambiamenti dei prezzi di mercato e dai cambiamenti nella domanda e offerta globali.

Cos e’ una materia prima?

Le materie prime sono beni prodotti organicamente dalla natura e sono spesso gli stessi in termini di qualità e finalità indipendentemente dall’origine. Le materie prime sono classificate come hard o soft dagli investitori.

  • Una materia prima hard è quella che viene trovata dallo scavo. Ad esempio, i metalli grezzi, come l’oro e il rame, sono trovati da fonti minerarie e combustibili non rinnovabili, come il gas naturale e il petrolio greggio, sono trovati dalla perforazione.
  • Una materia prima soft è una che viene coltivata e raccolta, come mais e grano, o una che viene fatta riprodurre e allevata, come il bestiame e altri animali da fattoria.

Il costo di una merce dipende dall’ambiente di domanda e offerta. Le grandi società sono state normalmente i principali investitori e commercianti nei mercati delle materie prime. Comunque sia, come risultato di internet e dell’accessibilità che fornisce, gli operatori economici indipendenti e gli investitori partecipano attualmente all’acquisto e alla negoziazione di materie prime. Molte societa’ e aziende fanno molto affidamento sulle materie prime per sopravvivere, rendendo quindi il mercato delle materie prime un aspetto essenziale e importante dei mercati finanziari.

L’instabilità dei prezzi delle materie prime

Il prezzo di una merce è influenzato e guidato dal rapporto tra l’offerta in relazione alla domanda. Prendiamo il petrolio grezzo come esempio. Se la domanda di petrolio greggio è superiore alla fornitura, i prezzi aumentano di solito, mentre se l’offerta di petrolio greggio è superiore alla domanda, i prezzi di solito scendono. Pertanto, come risultato della relazione instabile tra domanda e offerta, la negoziazione di materie prime può essere considerata volatile rispetto a vari altri titoli e attività finanziarie.

Cosa sono I contratti a termine sulle materie prime?
1. Investimenti diretti nella merce.
2. Investimenti effettuati tramite contratti a termine.
3. L’acquisto di azioni in fondi negoziati su materie prime.
4. L’acquisto di azioni in imprese che producono materie prime.

Gli investitori indipendenti e i commercianti stanno attualmente partecipando al commercio di materie prime attraverso Internet e varie piattaforme di broker online. Di solito, affinché un investitore crei entrate dalle materie prime di trading, deve prestare molta attenzione alle variazioni dei prezzi di mercato quando acquista o scambia attività al fine di promuovere e generare risultati ottimali.


Cosa sono I contratti a termine sulle materie prime?

I contratti a termine sono accordi che specificano la data e l’ora in particolare per quando un determinato prodotto dovrebbe essere acquistato o venduto e a quale prezzo. La negoziazione di materie prime in futures implica contratti che controllano la vendita o l’acquisto di una merce ad un prezzo specifico. Il trading di materie prime con opzioni indica quando la merce deve essere acquistata o venduta ad un determinato prezzo e in una determinata data.

CFD sono degli strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L’ 79.28% dei conti degli investitori retail perdono denaro quando operano con i CFD con questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si capisce come funzionano i CFD e se ci si può permettere l’ alto rischio di perdere denaro. Find more details about risk here.